Pandurera a suon di “musical”, Pirandello e dialettale.

 

_MG_0563 DSCN5158Cento – ( di Mariarita Atti ) Una Pandurera “contagiata” dalle note dei musical  più famosi rivissuti attraverso  lo spettacolo “ Sindrome da Musical “ che, sabato  18 aprile 2015,  è stato portato in scena da Manuel Frattini. Trascinati dalle note di Grease , Chicago, Cabaret, Chorus Line, e molti altri brani dei musical più famosi del panorama italiano ed internazionale, gli spettatori in Pandurera hanno calorosamente applaudito al ritmo contagioso della musica.

Ripercorrendo la sua carriera artistica, Manuel Frattini ha interpretato se stesso attraverso la messa in scena dei musical presenti nel suo curriculum artistico. Una trama realistica resa ancora più tangibile  grazie alle “testimonianze” di amici e colleghi (Roberto Ciufoli, Raffaele Paganini, Rossana Casale, Garrison Rochellle, Paolo Ruffini, Katia Follesa e Stefano D’Orazio ) proiettate sul grande schermo, nel contesto di una scenografia minimalista e dinamica.

Nello spettacolo  spicca per simpatia e professionalità, nel ruolo della psicologa che prende in cura Manuel, la bravissima Silvia Di Stefano, stimata artista che ha vinto, nel 2012, il premio come “Miglior Performer Femminile” per la sua interpretazione nei musical “Aladin” e Sindrome da Musical”.

Il testo, ironico ed attuale, è stato scritto da Lena Biolcati e diretto Alfonso Lambo, giovane autore, regista teatrale ed insegnante di recitazione e canto.

Insieme a Frattini un ottimo cast di performer, quali Andrea Verzicco, Gianluca Pilla, Lucia Blanco, Nadia Scherari ed Eleonora Lombardo.

 

La sindrome del musical non si esaurisce, ma continuerà, seppur con un tema molto diverso, nello spettacolo “RENT – misura la tua vita in amore che sarà ospitato in Pandurera,  Sabato 16 maggio 2015, “Giornata mondiale contro l’omofobia”

Portato in scena dalla Compagnia Teatrale I perFORMErs , Rent è un’opera rock con musica e testi di Jonathan Larson  basata sull’opera La bohème di Giacomo Puccini. Il musical fu rappresentato per la prima volta in una breve tournée di tre settimane al New York Theatre Workshop nel 1994. Lo stesso teatro off-Broadway fu la casa iniziale del musical dopo il suo debutto ufficiale il 25 gennaio 1996. L’autore dello show,Jonathan Larson, morì il giorno prima della première off-Broadway. Lo spettacolo vinse un Premio Pulitzer nel 1996 e la produzione divenne un successo. Il musical si spostò al “Nederlander Theatre” a Broadway il 29 aprile 1996.

A Broadway, Rent fu acclamato dalla critica e vinse un Tony Award come “Miglior Musical”, oltre altri numerosi premi. Il musical è responsabile in gran parte per aver aumentato la popolarità del genere musical tra la generazione dei ragazzi

Lo spettacolo  racconta la vita di alcuni artisti bohémien e della loro sessualità, uso di droghe, della loro vita all’ombra dell’AIDS e del loro tentativo di (non) pagare l’affitto. È ambientato nell’East Village di Manhattan a New York City alla fine degli anni ’80.

http://fondazioneteatroborgatti.it/spettacoli/16-maggio-2015-rent/

 

Si ricorda lo spettacolo, per il cartellone” PROSA” , Lunedi 27 Aprile 2015 – ore 21, “Uno, nessuno e centomila”  di Luigi Pirandello con  Roberto Trifirò, Federica Armillis, Laura Piazza, Alessandro Tedeschi, Emanuela Villagrossi

http://fondazioneteatroborgatti.it/spettacoli/27-aprile-2015-uno-nessuno-e-centomila/

 

Per il cartellone “DIALETTALE” , Venerdì 1 e Sabato 2 Maggio 2015 – ore 21

Il Teatro del Reno “SI $ALDI CHI PUO'” Commedia in due atti di Annio Govoni liberamente ispirata da “Giorno di Saldi” di Gerald Darier

Regia di Annio Govoni.

http://fondazioneteatroborgatti.it/spettacoli/1-e-2-maggio-2015-si-saldi-chi-puo/

Condividi questo articolo

Post Comment