FERRARA, DAL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI SABATO 13 APRILE DENSO DI RICORRENZE !

 

FERRARA 14/04/19 8 (LA REDAZIONE)  DAL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI: SABATO 13 APRILE DENSO  DI RICORRENZE!..

A COPPARO  Ieri 13 aprile a Copparo, alle ore 16,30 nella sala “Zardi” del locale Comune, si è svolto un incontro sul tema della “Violenza di genere” promosso dai vertici dell’Associazione Sportiva Cavalieri del Naviglio di Copparo, in collaborazione con la Comart (associazione commercianti e artigiani). Dopo una breve introduzione del Maggiore Feola Giorgio, Comandante della locale Compagnia Carabinieri, che ha sottolineato l’importanza data dall’Ama dei Carabinieri alla diffusione della cultura della legalità, hanno preso la parola i due relatori del Reparto Operativo dei Carabinieri di Ferrara, Sottufficiali specializzati nella delicata gestione delle indagini che vedono coinvolte come parti passive le persone appartenenti alle fasce deboli della società, i quali hanno esposto ai numerosi presenti le tipologie delle violenze, in particolare quelle fisiche, psicologiche e di reddito. I militari hanno anche qui evidenziato e sottolineato la necessità di denunciare alle autorità preposte ogni tipo di violenza subita. L’Arma dei Carabinieri, negli ultimi anni, è molto attenta a questa problematica sociale, tanto che sta continuamente formando personale specializzato al fine di offrire a queste vittime di violenze ogni tipo di supporto, sia psicologico che materiale.

A COMACCHIO Nella giornata di ieri a Porto Garibaldi si è tenuta la cerimonia commemorativa del “Centenario del cambio della denominazione di ‘Magnavacca’ in ‘Porto Garibaldi’”. Il corso degli eventi risorgimentali ha reso la terra comacchiese uno scenario salvifico per Giuseppe Garibaldi e proprio per questo, a perenne memoria dell’evento, l’allora ‘Magnavacca’ venne ribattezzata ‘Porto Garibaldi’ con Regio decreto del 13 aprile 1919. Nel centenario della ricorrenza è stato quindi celebrato l’anniversario della nuova denominazione, con una manifestazione che si è svolta a pochi passi dal mare. Alla manifestazione hanno preso parte, oltre ovviamente al Sindaco di Comacchio Dott. Marco Fabbri ed al Consigliere della Regione Emilia Romagna Dott.ssa Marcella Zappaterra, il Prefetto di Ferrara Dott. Michele Campanaro, l’Arcivescovo di Ferrara – Comacchio Mons. Gian Carlo Perego e, soprattutto, la Signora Anita Garibaldi Jallet, pronipote di Giuseppe Garibaldi. La manifestazione, che ha avuto luogo nell’area antistante il molo foraneo, accanto al cippo dedicato allo sbarco di Garibaldi in via Caduti del Mare, ha visto la partecipazione dei Carabinieri in Grande Uniforme Speciale e della Fanfara dei Bersaglieri “Garibaldina” di Brescia,

 

 

Condividi questo articolo

Post Comment