CENTO (FE) CON ARDIN VA IN SCENA IL DIALETTO VERACE: DAL 15 AL 16 NOVEMBRE ARDIN VA IN SCENA CON “El nespel dal Sgour Bal…bon”

CENTO (FE) 30/10/19 – ( DI MARCO RABBONI) CON ARDIN VA IN SCENA IL DIALETTO VERACE: DAL 15 AL 16 NOVEMBRE ARDIN VA IN SCENA CON “El nespel dal Sgour Bal…bon” Nel cartellone dialettale alla Pandurera la storica compagnia centese porterà in scena “El nespel dal Sgour Bal…bon” L’arrivo di un bambino è sempre una gioia immensa, un dono dal cielo. E se invece non fosse davvero così? Parte da qui la girandola di equivoci, segreti, stranezze e colpi di scena che in un crescendo rossiniano venato di giallo tessono la trama de “El nespel dal Sgnour Bal…bon”, la commedia brillante in tre atti che i Centesi di Ardin porteranno in scena per la stagione dialettale del Teatro Borgatti venerdi 15 e sabato 16 novembre all’ Auditorium Pandurera con la regia di Alessandro Ramin. Lo storico gruppo dialettale centese riprende questa piece scritta nel 1948 dai bolognesi Augusto Celati e Remo Scoto e riadattata al dialetto locale. La commedia andò in scena a Cento nel 1998 con la regia di Alessandro Frabetti e fu l’inizio del sodalizio fra il regista scomparso due anni fa, il teatro dialettale centese e quella che oggi è la compagnia dei Centesi di Ardin. A ventun anni distanza, la riproposta di questo spettacolo vuole essere anche un affettuoso ricordo dell’artista e dell’amico, fatto alla maniera dei Centesi, con i consueti giochi di travestimenti maschile/femminile, con battute e situazioni esilaranti, con la passione per la propria città, il suo dialetto e i suoi pittoreschi personaggi. In scena, a dare vita alle bizzarre vicissitudini di casa Balboni, ci saranno Carlo Gallerani, Matteo Remondi, Stefano Pesci, Stefano Caselli, Sauro Galuppi, Alessandro Ramin, Giuseppe Soffritti, Davide Vezzani, Giorgio Bonzagni, Claudio Gemini, Filippo Caselli, Stefano Cavallari, Paolo Zacchini, Marco Gallerani. Biglietti in vendita presso la biglietteria del Centro Pandurera dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30, domenica dalle 10.00 alle 12.30 tel. 051 6843295 biglietteria@fondazioneteatroborgatti.it

Condividi questo articolo

Post Comment