FERRARA: DAL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI: LA GIOSTRA DEL GAD: NIGERIANO ARRESTATO DUE VOLTE IN POCHE ORE !

FOTO REPERTORIO TRATTA DAL WEB

FERRARA 30/08/19 – ( LA REDAZIONE)   DAL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI: LA GIOSTRA DEL GAD: NIGERIANO ARRESTATO DUE VOLTE IN POCHE ORE ! Nel corso della mattinata di ieri a Ferrara, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di un mirato servizio di controllo del territorio eseguito in zona G.A.D., hanno tratto in arresto: A.S., nato in Nigeria nel 1987, residente a Ferrara, pregiudicato; poiché responsabile del reato di “detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”. Lo straniero, già sottoposto alla misura coercitiva degli arresti domiciliari presso il luogo di residenza, al momento del controllo a casa sua da parte dei Carabinieri nella precedente serata del 28 agosto veniva sorpreso
nell’atto di confezionare alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente che, repentinamente, ingeriva al fine di occultarli alla vista dei Carabinieri ed al sequestro. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare venivano rinvenuti 3 ovuli, contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina per un peso complessivo di 1,25 grammi. Ulteriori 14 ovuli, sempre contenenti eroina per un peso di 5,90 grammi venivano, invece, espulsi nella mattinata di ieri al termine degli accertamenti medico sanitari esperiti presso il locale ospedale di Cona. Si tratta del diciannovesimo “ovulatore” arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Ferrara dall’inizio
dell’anno. Tutto lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. Ma la giornata sfortunata per il nigeriano è proseguita allorquando i militari, interrogando la Banca Dati delle Forze di polizia a suo carico, hanno scoperto che sul suo conto pendeva un Ordine di Carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara poiché condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione, sempre per il
reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. Le indagini che all’epoca avevano portato alla sua individuazione quale spacciatore, furono condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Ferrara il cui personale ha quindi, nella giornata di ieri, affiancato i militari nella relativa esecuzione presso gli uffici del Comando Provinciale Carabinieri di via del Campo. L’arrestato veniva infine tradotto presso la locale Casa Circondariale.

Condividi questo articolo

Post Comment