CENTO (FE) POLISPORTIVA CENTESE PALLANUOTO DOPO UNA STAGIONE ESALTANTE SI CONCEDE UNA DISTRAZIONE FUORI CONFINI !

LA FORMAZIONE APPENA POSSIBILE PUBBLICHEREMO I NOMI DEGLI ATLETI

CENTO (FE) 14/07/19 – ( DI ANGELO MESTIERI PER TASCCUINOCENTESE.IT) POLISPORTIVA CENTESE PALLANUOTO DOPO UNA STAGIONE ESALTANTE SI CONCEDE UNA DISTRAZIONE FUORI CONFINI ! Al termine di una stagione esaltante, la Polisportiva Centese si è regalata la sua prima partecipazione ad un torneo internazionale ufficiale in terra straniera: la BCN Master Cup che si è svolta dal 28 al 30 Giugno nella splendida cornice del Club NataciòBarcelona. In mezzo a squadre provenienti da tutto il mondo, composte da giocatori esperti e navigati, è stata per i biancorossi centesi una fantastica occasione di confronto con la realtà europea della pallanuoto master, ben diversa da quella Emiliano-Romagnola. A onor del vero occorre dire che i ragazzi di coach Zecchi non hanno mostrato l’ormai consueta grinta, forse un po’ appagati dalla stagione appena terminata e distratti dalle mondanità che il capoluogo catalano sa offrire. Il risultato non è comunque da buttar via, perché dopo una sconfitta 11-5 in apertura contro i padroni di casa del CN Barcelona e una vittoria 7-4 contro i belgi Crazy Lions, i biancorossi trovano sulla loro strada i coriacei russi del San Pietroburgo, riuscendo in qualche modo a contenere i danni (9-3 per gliex-sovietici). Nella finale per il 7/8 posto la Polisportiva perde 8-7 contro Piacenza, in una partita ampiamente alla portata dove rimane il rammarico per le troppe occasioni sprecate. Il risultato finale parla dunque di un 8° posto su 14 squadre. Per la cronaca, si aggiudica il torneo la squadra del Politecnico di Londra (composta perlopiù da giovani italiani), che sconfigge in finale gli ungheresi del Neptun Budapest; terza piazza per il CN Barcelona. Ora un ultimo impegno attende la Polisportiva Centese, il tradizionale trofeo Ca’ Rossa nel lago di Levico. A seguire, il rompete le righe in attesa della prossima stagione dove la squadra è chiamata a confermare quanto di buono ha fatto quest’anno.

L’IMPIANTO DI BARCELLONA IN SPAGNA

Condividi questo articolo

Post Comment