CENTO (FE) RICEVIAMO DA CARLO LODI DELLA POLISPORTIVA CENTESE UNA BELLA TESTIMONIANZA DI SPORT, CULTURA E TURISMO: UN BEL GIRO IN BICI NELLA BELLA SICILIA !

CENTO (FE) 18/06/19  – ( DI MARCO RABBONI PER TACCUINOCENTESE.IT)  RICEVIAMO DA CARLO LODI DELLA POLISPOERTIVA CENTESE UNA BELLA TESTIMONIANZA DI SPORT,CULTURA E TURISMO: UN BEL GIRO IN BICI NELLA BELLA SICILIA ! Mettere insieme turismo, cultura e sport  e’ questo che hanno fatto   tredici centesi partiti alla volta della Sicilia, la scorsa settimana. In sei siamo  scesi con un pulmino e le bici da corsa, mentre  gli altri sette  hanno utilizzato l’aereo, per poi convergere tutti  a  Messina da dove  ha preso inizio il tour  della Sicilia. In otto con le bici da corsa abbiamo   effettuato complessivamente  850 km con un dislivello di quasi 10.000 mt. La salita piu’ impegnativa e’ stata sicuramente quella all’Etna  dove al rifugio  Sapienza abbiamo  trovato nuvole basse e freddo. Subito pero’ riscaldati  dal sole  all’arrivo a Catania, passando per la bellissima Taormina.  Proseguendo per Siracusa, con la stupenda isola di Ortigia,  si e’ poi  arrivati a  Noto,  famosissima la sua  cattedrale, e infine la Valle dei Templi ad Agrigento. Qui passeggiata in riva al mare per raggiungere la stupenda scala dei Turchi, ripresa la bici  si procedeva  in direzione della bella Cefalu’  attraversando  il parco delle Madonie . L’ultima tappa prevedeva  l’arrivo a Milazzo  con la salita al santuario di Tindari  da dove la vista spaziava   dal mare all’Etna.  Gli altri  accompagnatori  nel frattempo  sono riusciti  a visitare ulteriori bellezze dell’isola. Viaggio che ha permesso  di poter apprezzare le bellezze  naturali, artistiche e  la disponibilita’ delle persone, ma anche  alcuni punti negativi come la mal tenuta delle strade minori, i rifiuti presenti e in molti casi vetri, pericolosi per le gomme dei ciclisti.

.

Condividi questo articolo

Post Comment